Home Articoli Buck And Sons Escobar una conferma, anzi… sempre meglio! Moreno Maltagliati

Buck And Sons Escobar una conferma, anzi… sempre meglio! Moreno Maltagliati

0

La vittoria importante , difficile e rara, appena conseguita alla National d’Elevage, non fa che aumentare la leggenda di questo vigoroso soggetto fortemente voluto da Luana Martinini ” patron ” dell’allevamento Buck And Sons.

Da parte mia ho fatto a suo tempo solamente un bagno di umiltà:Non avevo personalmente di mia proprietà, e non vedevo all’orizzonte dell’allevamento Italiano, femmine all’altezza del leggendario Merriveen Make My Day, di cui detenevo due pailettes di seme congelato.

Come sempre faccio, nei momenti di dubbio, mi sono rivolto alla migliore. Luana Martinini è infatti, senza alcun dubbio, la migliore allevatrice di Italia e dintorni.

I due più famosi allevatori della storia, Raymond H. Oppenheimer ed il dottor Edward Vardon, convengono che per selezionare il miglior 
soggetto possibile è necessario accoppiare una femmina di livello espositivo con il miglior stallone disponibile in  quel momento. Solo in rarissimi casi i parenti stretti, ma inferiori di qualità, potranno dare risultati analoghi.

In questo  ultimo anno un soggetto femmina Bull and Grapes la Neve Macchiata,  riserva cc al crufts,  di proprieta di Fabiano Dal Prà e, soprattutto e molto di più, Buck And Sons Escobar, hanno valorizzato l’allevamento italiano, ultimamente un po’ dormiente.

Presumo che il Dal Prà abbia moltissime richieste di cuccioli della sua campionessa, così come Luana per le monte di Koby.

Dovrebbe essere così, perchè ovviamente i  cuccioli di questi due cani saranno più quotati di quelli nati da “cozza X cozza”. Nel caso di quest’ultimo accoppiamento, difficilmente ci si potrà aspettare delle ostriche.

In piu’ Koby, oltre ad essere il bulldog più famoso d’Europa (ed ha ancora due anni) ha una peculiarità unica: è il solo figlio del leggendario Merriveen Make My Day (ndr. da un mese ne sono nati altri tre, ma al momento devono solo crescere).

Non ci sono parenti, cugini, amici dei cugini: se parliamo della linea Merriveen è obbligatorio parlare di Koby .

Buck And Sons Escobar  porta con sè tutte  le famose caratteristiche Merriveen: qualità, classe, distinzione.

In questi ultimi venti anni i soggetti provenienti dalla linea Merriveen si sono incrociati benissimo generando cani leggendari con altre linee di sangue, cosa che non si può dire con la stragrande maggioranza degli stalloni dell’ultimo periodo.

In poche parole, è certo che i cani della linea di Koby avranno più di una generazione per avere successo.

Chi sa fare i conti della serva sa anche che cuccioli con questa genetica si collocano molto bene sul mercato, certamente  molto meglio degli accoppiamenti effettuati  col cane vicino di casa.

Auguri a tutti coloro che riusciranno a capire l’importanza della genetica e a produrre, così, cani che lasceranno un segno nell’allevamento 
di bulldog.

Moreno Maltagliati

SHARE