Home Ospiti Mister Pio. Memorie di un bulldog. Viviana Re Fraschini

Mister Pio. Memorie di un bulldog. Viviana Re Fraschini

0

Mister Pio Memorie di un bulldog
Ciao a tutti mi chiamo Viviana Re Fraschini e innanzitutto vorrei ringraziare di cuore Luana e The Daily Bulldog per l’opportunità che mi sta dando di presentare il mio libro.

Sono una pittrice e decoratrice di interni con un’inaspettata passione per la scrittura e uno smisurato amore per i bulldog. Mi è bastato vederne uno e tac: il “danno era fatto”. Poi come un miracolo ne è entrato uno nella mia vita, e quando se n’è andato, ha portato via una parte di me che ancora è con lui.
Mister Pio memorie di un bulldog è un libro nato dal dolore più grande per far nascere la speranza più luminosa. Credo molto in questo buffo bulldog, e nella positività che, se Dio vuole, potrebbe donare alle persone che leggeranno di lui; sia agli amanti degli animali, che potranno ritrovarsi in varie vicissitudini descritte in queste pagine, sia a quelli più scettici, che potranno avvicinarsi a un mondo che a loro forse è sconosciuto.


Ho la speranza che questa “bulldografia”, come amo chiamarla, possa aggregare tutti quelli che sono stati travolti dall’amore per un animale, qualsiasi esso sia, e unire nella magia che solo le creature possono donare in quel modo tanto irresistibile.
Ho mandato il libro alla casa editrice Bookabook e con mia enorme gioia loro mi hanno comunicato di essere interessati a pubblicarlo! Presto il libro potrà essere preordinato, ma nel frattempo vorrei lasciarvi con una sua breve descrizione che spero possa piacervi e incuriosirvi!

“Cosa accade quando per la prima volta si aprono gli occhi sul mondo? Comincia un’avventura piena di domande, paure e dubbi sul proprio essere; da dove vengo? Chi sono? Cosa sono? Dove sto andando? E se queste domande è un cane a farsele? Beh… ecco che inizia una vera e propria avventura, che solo un bulldog pieno di testardaggine e voglia di vivere potrà affrontare a testa alta, anche e soprattutto quando, vedrà affibbiarsi un nome come Mister Pio e senza avere voce in capitolo tra l’altro! Eppure lui senza proferire parola, a parte una serie di abbai, o “ruggiti” come gli piacerà definirli, avrà invece una voce importante, se non fondamentale, nella vita di una strana ragazza capellona con cui scoprirà presto di avere molto a che fare.
È una storia di una vita normale vista attraverso gli occhi di Mister Pio che a quattro zampe desidera condurre alle ultime trentadue pagine, per fare scoprire il senso di tutto ciò che racconta prima, con uno sfondo velato di spiritualità e un pizzico di ironia. Mano a mano che si scorrono le pagine, si assisterà a un’evoluzione e soprattutto a una crescita nei pensieri di questo bulldog, che è alla ricerca di se stesso e del suo scopo in questa terra. Durante le sue “indagini” interiori, rifletterà sulle diversità che esistono tra le varie creature e nonostante l’uomo non riesca a comprenderlo, scoprirà che le differenze possono essere una risorsa e che possono unire anziché dividere.
Verrà affascinato da molti termini che ascolterà nel corso della sua esistenza, soprattutto dalla parola “Morte” che tanto terrorizzerà la sua compagna di viaggio. Eppure incontrando il misterioso “Oltre”, un’entità conosciuta all’uomo con molti nomi, comprenderà quanto in fondo le parole non servano a creature come lui e attraverso una battaglia interiore, riuscirà finalmente ad arrivare a capire lo scopo della sua vita.

Viviana

SHARE