Home Te lo racconto io il Bulldog Te lo racconto io il Bulldog: Bubba e Roberta. Roberta Domennini

Te lo racconto io il Bulldog: Bubba e Roberta. Roberta Domennini

2

 

Sono ormai quasi sei anni che tutte le mie giornate iniziano e finiscono con questa facciona che mi guarda e che adoro da morire…
come spiegare il nostro rapporto? Direi di partire raccontandovi il nostro primo incontro…
Era l’8 Luglio 2012,  un giorno specialissimo per me perché coronavo un grande sogno: Matteo sarebbe diventato mio marito!!!
Fu una splendida giornata, un tantino calda, densa di emozioni, ma ignoravo ancora quella che sarebbe stata la sorpresa più bella ed inaspettata di tutte.
Matteo conosceva da sempre il mio grande amore per gli animali, nella nostra vita era già presente un fantastico micione nero, il nostro “Caccola”, ma sapeva che da quando, due anni prima, mi aveva lasciata la mia Margot (una boxerina di 12 anni) nel mio cuore c’era un grande vuoto e conosceva il mio grandissimo desiderio di far entrare nella mia vita un bulldog, desiderato da sempre.
La giornata trascorre frenetica, cena tra parenti e amici…
Tutto prosegue come da copione… finché arriva il momento del taglio della torta:
Matteo mi prende per mano e mi porta in giardino, dove era già tutto predisposto, ma mi ritrovo con gli occhi bendati in attesa di ricevere il suo regalo.
Tutti intorno a me ridono… sento gridolini di meraviglia ma non capisco cosa stia succedendo… Matteo mi parla all’orecchio e mi dice <<ti baceremo in tre, vediamo se riconosci tutti>>.
Ok… Naturalmente il primo è lui ed io non ho alcun dubbio nel riconoscerlo, mi preoccupa chi sarà il secondo… Silenzio assoluto intorno a me…
Matteo mi sussurra  <<vediamo se riconosci questo>>…  sento sotto il mio naso un profumo che riconoscerei in altre mille vite e che sicuramente conoscete anche voi: il profumo di un cucciolo!!
Mi tolgo immediatamente la benda dagli occhi e contemporaneamente grido: un cane!!
Ma vi giuro che non immaginavo di trovarmi davanti agli occhi LEI, la Bubba.
Un fagottone di otto chili circa che mi guarda come solo un bullo può fare…con al collo un mega fioccone di tulle…beh…io non ho più capito niente!!!
L’ho abbracciata stretta e tra le lacrime di felicità cercavo negli sguardi commossi intorno a me gli occhi di mio papà che più di ogni altro al mondo mi ha insegnato l’amore per questi esseri speciali.
Da quel momento Matteo dice che non è stato più il giorno del nostro matrimonio ma il giorno in cui è arrivata la Bubba!!!
Così è iniziata questa splendida avventura, spero di avervi strappato un sorriso con questa storia…
In questi sei anni la famiglia si è arricchita anche di un fratellino rosa… il nostro Tommaso che ama la sua Bubba,il loro è un rapporto speciale, ma questa… è un’altra storia!!!
Roberta Domeninni

 

2 COMMENTS