Home Expo Internazionale di San Marino 27 Maggio 2018. Monica Della Torre

Internazionale di San Marino 27 Maggio 2018. Monica Della Torre

0
Internazionale di San Marino  27 maggio 2018,
Gara qualificante per il crufts
Report a cura di Monica Della Torre

Tutto è iniziato con l’idea di Mirko Dell’ Uomo di mesi fa: andiamo a San Marino? Ed ecco che presi dall’entusiasmo decidiamo di iscrivere i nostri cani all’ambitissima esposizione di San Marino, ambitissima perché oggi 27 maggio c’è  la qualifica al Cruft.
Fatto è che abbiamo deciso di farci questo weekend con la speranza di visitare il centro storico… mica per la gara 🙂
In tutto ciò però Mirko è rimasto furbamente a casa, lasciandoci soli in questa avventura…
Il week end prevede anche una internazionale, il venerdi, valida come cacib estero, utilizzabile per il riconoscimento del titolo di campione internazionale.

Venerdi 25 Maggio: ring abbastanza ampio, idem lo spazio per posizionarci con i cani, giudice Bispo Pedro Ivo
Gara da dimenticare… Si vince e si perde, nulla da dire, a volte sono imbarazzanti le modalità con le quali si vince o si perde, questo si! 
Sabato 26: trascorso quasi interamente a dormire, bisognava recuperare tante ore di sonno, una pizza al volo nel centro storico della bellissima San Marino e poi di nuovo in hotel…

Domenica 27: Eccoci di nuovo in Strada dei Censiti 3, location pessima, il padiglione è il medesimo di venerdì, ma questa volta ring nell’ultimo angolo del “padiglione”.
Giudice israeliano questa volta:
Marshak A.
Si stava  come le sardine, l’uno addossato all’altro…
Meno male che almeno la Lu ha conquistato la qualifica al Cruft con il grande Koby, Buck And Sons Escobar, nonostante abbia, ahimè, perso lo spareggio per il miglior giovane con la femmina.
A tutti noi altri solo le briciole 🙂
Nessun italiano ha conquistato cac, cacib o altro titolo.
Era presente una guarnita squadra Spagnola che vinto tutte le classi.
L’unica in cui non hanno vinto loro è stata la classe di Koby, per il resto en plein! Cac e cacib maschi e
femmine , miglior giovane e bob.
La classifica, cosi’ totalizzante, ci ha lasciati  tutti alquanto perplessi.
Purtroppo in tante competizioni l’assenza di giudici specialisti di razza si nota, e si nota anche tanto…
Pero’ se la compagnia e’ ottima e’ tutto più roseo sempre e comunque, quattro risate a bordo ring non guastano mai!
per voi
Monica Della Torre
D.C