Home Fattrici Buckandsons: The second life project Fattrici B&S: The second life. Buckandsons Zia Daura

Fattrici B&S: The second life. Buckandsons Zia Daura

3
Zia D.

 

 

La” ZI” come la chiamavamo noi in famiglia è una cagnona assolutamente da clonare. Una mamma fantastica, con un istinto materno ineguagliabile, felice solo quando aveva i cuccioli.Una salute tale che io ero solita dire che ” la zi anche se le dai le martellate in testa non si rompe”.  Il suo caratteraccio però non le consentiva di vivere in branco, come fanno tutte le mie bulle, che vivono libere in due ettari di parco.
Lei, data la sua innata prepotenza, era costretta a vivere in un
recinto da sola o al massimo con un maschio (beninteso,  i nostri
recinti misurano 150 metri quadri, come una media abitazione
umana, non era certo costretta in un angusto luogo, ma la sua
situazione rispetto alle altre bulle dell’allevamento era sicuramente peggiore). Per questo motivo, quando è stato il momento di darla in adozione, dopo i suoi quattro parti, ho pensato che finalmente avrebbe goduto di un divano anche lei. E cosi’ è stato, la Zi ha un compagno maschio, col quale va d’accordo ed è amata e curata dalla sua nuova
famiglia. Monica ed Ettore l’hanno accolta con qualche iniziale
titubanza, ma superata questa,  tutto si è trasformato in favola. La Zi sta dimostrando che i suoi sette anni sono solo un  dato anagrafico e lei, con la sua eccentricità e voglia di vivere, sembra sempre una cucciola.

Luana Martinini

 

 

Come promesso Vi scrivo della mia esperienza d’adozione di un B&S:

Volevamo, il mio compagno ed io, trovare una sorellina per il nostro Ettorino. Abbiamo da subito accantonato l’idea di un cucciolo per diversi motivi, ma volevamo un bulldog e, così ho cercato su internet e ho trovato il sito di Luana.

Non mi sono fermata li, mi sono documentata e sono rimasta colpita positivamente vista l’esperienza maturata in tanti anni di selezione del bulldog quando in Italia questi cani erano praticamente sconosciuti, così quando ho visto l’annuncio di adozione della Zi ne ho parlato con il mio compagno e insieme abbiamo deciso di chiamare e proporci come adottanti.

Luana e Laura sono state da subito molto chiare! Ci hanno raccontato della Zi precisando pregi e difetti della cagnolotta e visto che avevamo i requisiti quando è stato il momento giusto siamo andati a prenderla.

Bella come il sole (glielo dico sempre) pulita, profumata, cicciotella ci ha seguito come se sapesse che l’aspettava una vita da divano, si è fatta 3 ore abbondanti di macchina senza fiatare, anzi, ha dormito tutto il tempo. I primi giorni non sono stati facili per noi, per Ettore, ma anche per lei e nonostante i mille dubbi e paure che ci hanno assalito Luana è rimasta a nostra disposizione con molta pazienza (Non so quante volte l’abbiamo chiamata). Così quando finalmente ci siamo rilassati abbiamo portati la Zi dal veterinario che ci ha confermato la perfetta salute della cagnolotta.

È passato quasi un anno (La Zi ha conquistato sia il divano che il letto) è in tutto questo tempo i viaggi dal veterinario sono stati solo per le vaccinazioni o per far compagnia a Ettore che invece dal dottore ci deve andare un po’ più spesso. Adoriamo la nostra bimba ha una tempra e un carattere forte, ma con le persone che conosce bene è dolcissima e coccolona … quando è ora della pappa poi diventa un canguro fa morire dal ridere.

Non è facile spiegare in poche righe l’esperienza vissuta, ma lo rifaremmo mille volte … viva i B&S … via la Zia D.

Zia D.
Zia D.
Ettorino e Zi
SHARE

3 COMMENTS