Home Enciclopedia Alimentazione nel cucciolo

Alimentazione nel cucciolo

2

 

Alimentazione nel cucciolo 

 

Per quello che riguarda l’alimentazione del cucciolo, almeno all’inizio, dovrai dare al cucciolo quello che è abituato a mangiare in allevamento.

Sicuramente i tuoi allevatori ti avranno dato per i primi giorni un pò di pappa che il piccolo è abituato a mangiare. Io solitamente consiglio di continuare con il tipo di alimentazione che uso in allevamento,  provata e sperimentata da anni con ottimi risultati,  se decidi comunque di cambiare, devi farlo gradatamente: mischia le crocchette vecchie,fornite dall’allevatore, con quelle nuove e nel giro di una settimana procedi al cambio definitivo. È necessario procedere in questo modo perché i cuccioli sono delicati ed ogni cambio  repentino  di alimentazione gli provoca fastidi intestinali.

Buckandsons

Ricordati che un cucciolo è in grado di crescere in un anno quanto cresce un essere umano nei primi quattordici anni di vita: per questo il fabbisogno nutrizionale è molto elevato.

Buckandsons

È necessario un attento equilibrio di ingredienti di alta qualità per rispondere alle esigenze di un cucciolo in crescita. I mangimi superpremium, di ottima marca, soddisfano appieno queste necessità perché sono completi e bilanciati. I cuccioli in fase di crescita hanno una scarsa capienza dello stomaco, per cui, a mio modo di vedere, l’ideale e’ il mangime secco. È buona norma non dare alimenti provenienti dalla tua tavola, anche se il piccolo ti guarda con lo sguardo supplicante o se ti chiama con la zampa perché, oltre al fatto che fanno male, lo abitueresti ad elemosinare il cibo.

Dagli il cibo che gli e’ destinato nella sua ciotola. Nei primi sei mesi il cucciolo deve mangiare tre volte al giorno: colazione, pranzo e cena. Dopo i sei mesi puoi passare a due volte al giorno, colazione e cena. La quantità di mangime che serve ad un cucciolo varia da prodotto e prodotto. Con le crocche che consiglio io la quantità media necessaria ad un cucciolo di  tre mesi è di circa 350 grammi al giorno, circa 120 grammi a porzione. Attenzione : questa quantità  è  superiore alla tabella nutrizionale presente sul sacco di mangime. Per i bulldog quelle tabelle risultano un po’ sottodosate.

Questa è la quantità media di pappa necessaria: può accadere che il tuo cucciolo abbia necessità di più cibo perché ha un metabolismo diverso o perché si muove tanto o perché  in una fase in cui sta crescendo molto, te ne rendi conto quando il piccolo finisce in modo rapidissimo tutta la pappa e non lo vedi grasso; significa che devi aumentare un po’ la dose. Viceversa può accadere che il tuo cucciolo non finisca tutta la sua porzione: può essere un cane più sedentario, meno goloso, etc. Se lo  vedi in salute, con voglia di giocare, che sporca bene ed ha un bel pelo,  non ti preoccupare, significa che per lui è sufficiente meno pappa. In sostanza il quantitativo medio di crocchette non è da valutare come una dose inviolabile, ma è necessario usare il buonsenso. Dosa la pappa per il cucciolo e lasciala a disposizione per una mezzora, dopodiché togli la ciotola, anche se il cucciolo non ha terminato la sua porzione. Al pasto successivo comportati nel medesimo modo. Così facendo abituerai il tuo piccolo a mangiare ad orari fissi ed il suo stile di vita assumerà una certa regolarità. La ciotola dell’acqua, invece, deve essere sempre a disposizione fresca e pulita. In estate ricordati di cambiarla frequentemente perché non si scaldi.

 

SHARE

2 COMMENTS

  1. Buongiorno Fabio solitamente se non intervengono particolari problemi, l’alimentazione del cucciolo va mantenuta fino all’anno circa. Mese più, mese meno. È opportuno in questo periodo non fare cambi sia per non alterare l’equilibrio gastroenterici del cucciolo, sia per non creare un circolo vizioso di inappetenza cambio cibo inappetente cambio cibo, deleterio per il cane sia cucciolo che adulto. Inoltre l’alimentazione puppy ha una concentrazione differente di nutrienti rispetto a quella adult di cui i cuccioli hanno necessità. Il congresso scivac 2017 era dedicato completamente alla alimentazione e sono diverse le fonti attendibili su cui documentarsi anche se la parola deve essere sempre del veterinario nutrizionista o esperto in petfood.

  2. Salve, a proposito di questo argomento vorrei chiedere quando a un cucciolo di bulldog (inglese o francese) e consigliabile cambiare alimentazione da puppy adult perchè si trovano tante notizie discordanti e anche i veterinari sembrano non essere d’accordo su questo argomento infatti c’è chi dice che il cambio va fatto verso i 8/10 mesi chi addirittura a 6 chi a 12.
    Abbiamo in veterinaria documentazione che si occupa di questo argomento? Quali sono i pareri degli esperti?
    Grazie