Home Dermatologia Rogna demodettica

Rogna demodettica

0

La rogna demodettica

 

La rogna demodettica (o demodicosi, o rogna rossa ) è una malattia parassitaria generata dall’acaro “Demodex” che invade il follicolo pilifero e le ghiandole sebacee del cane. Se il demodex è in piccolo numero, la sua presenza sul cane è normale; se si sviluppa in grandi quantità diventa patogeno.In altre parole, l’acaro demodex è normalmente ubiquitario nella cute del cane, in basso numero.  

La Demodicosi non è una malattia contagiosa per gli animali sani e non si trasmette all’uomo. Fino a qualche tempo fa si pensava venisse trasmessa dalla madre ai cuccioli durante il parto e l’allattamento. Oggigiorno i veterinari sono concordi nell’ affermare che esiste invece una predisposizione ereditaria a contrarre tale malattia. Essa si presenta principalmente in due forme: una localizzata e una generalizzata.

La forma localizzata colpisce soprattutto i cuccioli sotto l’anno di vita, si presenta con macchie senza pelo intorno alla testa, al collo e agli arti anteriori. Nei bulldog la forma localizzata è frequentissima e sottostimata: il proprietario infatti spesso non se ne accorge o non se ne preoccupa, perché sono presenti solo alcune rarefazioni del pelo o piccole zone alopeciche (aree senza pelo) prevalentemente sulla testa e sul musetto. I sintomi si evidenziano in prossimità del primo stress fisiologico che è rappresentato dal primo calore nelle femmine e durante la relativa tempesta ormonale nei maschi. Queste forme localizzate sono considerate autolimitanti e autoguarenti. Tuttavia molti veterinari preferiscono curarle comunque, per la paura che si trasformino nella forma generalizzata, che è invece una patologia più seria.

La forma generalizzata si presenta con alopecie a chiazze o diffuse che si trasformano in eritemi e croste che danno origine ad una forma squamosa. L’infezione batterica di queste aree può sviluppare una piodermite secondaria provocando un danno a volte molto profondo. I cani che hanno contratto una demodicosi generalizzata non dovrebbero essere utilizzati in riproduzione, mentre per le forme localizzate non esistono restrizioni.

Il miglior metodo per verificare la presenza del Demodex è effettuare un raschiato cutaneo e, nei casi più gravi, abbinarlo ad esami del sangue generali (emocromocitometrico) per valutare le condizioni generali del cane.

Da qualche anno a questa parte, questa patologia che non è nulla di grave ma come dice il nome , è “una rogna” ( solo perchè  il pelo ci impiega qualche mese a ricrescere ) si può prevenire. Alcune ricerche hanno infatti evidenziato l’efficacia di alcuni farmaci antiparassitari ( marchio depositato per prevenzione pulci e zecche). Con l’utilizzo di questi antiparassitari, dati come prevenzione,  è sparita totalmente questa problematica, che nel bulldog colpiva la maggior parte dei soggetti.

 

SHARE