Home Dermatologia Pulizia orecchie e applicazione farmaci otologici: consigli pratici.

Pulizia orecchie e applicazione farmaci otologici: consigli pratici.

5

Abbiamo parlato spesso  di come dovrebbe essere fatto un bagnetto e quali accortezze prendere affinché risulti efficace sia come bagnetto igienico e di bellezza, sia come vera e propria terapia dermatologica.

Tra le indicazioni, la prima a cui davvero sarebbe meglio non andare in deroga, è chiudere con dell’ovattina il condotto auricolare al fine di evitare che l’acqua possa entrarvi creando una situazione caldo umida  potenzialmente nociva per il benessere delle orecchie sane, particolarmente nociva invece in caso di otiti preesistenti.

Ciò non significa affatto che il canale uditivo non debba essere pulito. Sicuramente non con l’acqua a scorrere. Per la pulizia delle orecchie avete un’ampia scelta di prodotti (lozioni, salviette detergenti, etc). Fatevi consigliare dal vostro veterinario il prodotto più adeguato al vostro caso. Più avanti ve ne daremo una breve carrellata, come pura scelta redazionale non vincolata ad alcun beneficio specifico di un prodotto nominato a scapito di un altro non citato.

Per la pulizia periodica  versate la dose, prescritta dal veterinario, di lozione dentro l’orecchio del cane, mantenendo la pinna ben diritta in modo che il beccuccio del flacone possa essere mantenuto verticalmente,  non permettergli di scrollare la testa per almeno qualche secondo, il cane infatti, soprattutto se non abituato a questa routine, cercherà di alleviare il fastidio del liquido scuotendo la testa facendo quindi fuoriuscire anzitempo il prodotto.
Massaggiate dolcemente dall’esterno la parte inferiore dell’orecchio: in questo modo il liquido si spargerà meglio all’interno favorendo una pulizia più accurata. Questo massaggio ammorbidirà il cerume permettondone la rimozione. Il massaggio inoltre rilassa il cane che associerà la pulizia dell’orecchio ad una sensazione positiva.
Rimuovete lo sporco con una garza o una ovattina per il trucco: con un movimento verso l’esterno fate in modo che cerume, peli e sporcizia vengano eliminati all’esterno. Se la garza si sporca in fretta, cambiatela più volte.
Ripetete la stessa operazione su entrambe le orecchie. Ricordatevi di pulire il beccuccio prima di inserirlo nell’altro orecchio, possibilmente con una salvietta disinfettante. 
Lasciate che il cane scrolli la testa liberamente: in questo modo verranno eliminati i residui del liquido. Se il cerume fosse tanto ripetere l’operazione.

Spesso i cani non gradiscono la pulizia delle orecchie, abituate quindi il cane fin da cucciolo ad essere manipolato, con una velina asciutta, massaggiando le orecchie. Il cane capirà che non c’è nulla di cui preoccuparsi se ogni azione sarà compiuta da parte vostra in totale relax, senza fretta.  Si tratta di un’operazione necessaria e a volte, quando effettuata per precedere la terapia otologica, addirittura indispensabile.

Ricordiamo che affinché un farmaco otologico possa essere veramente efficace è buona norma terapeutica far precedere un lavaggio disinfettate almeno mezz’ora prima della terapia. Quindi non  mostratevi insicuri ma quando inserite la garza o il dischetto di ovatta all’interno dell’orecchio non andate troppo in profondità o  il cerume si accumulerà alla fine del condotto uditivo.

Mai  usare i bastoncini di cotone.

A operazione conclusa ricompensate il cane con un premio. Noi siamo convinti che un bacio sul tartufone sia assolutamente necessario.

Nel caso foste insicuri o il cane fosse dolorante, per cui facile possa cercare di sottrarsi o addirittura provare a pinzarvi, ha male non c’è nulla di strano, chiedete a un amico o un familiare di aiutarvi in queste operazioni, nel caso foste sicuri di non riuscire non esitate a contattare il vostro veterinario di fiducia.

Non è possibile indicare con che frequenza debba essere ripetuta questa operazione. Prendete la buona abitudine di osservare ogni giorno le orecchie del vostro cane, e intervenite quando  lo ritenete necessario. Ci sono cani le cui orecchie sono sempre pulite, altri che hanno una produzione ceruminosa abbondante, senza che in questa produzione ci sia nulla di patologico. Preoccupatevi se l’orecchio sembra arrossato, caldo, il cerume rossastro o bruno e maleodorante. In quel caso ricorrete immediatamente al Veterinario che stabilirà il da farsi.

Come detto, prima di applicare un farmaco otologico è necessario procedere ad una pulizia accurata del canale auricolare esterno, al fine di rimuovere la presenza di cerume e/o di essudati. Quando la presenza di cerume nelle orecchie del cane è modesta, è sufficiente pulire il canale auricolare utilizzando delle salviette detergenti apposite o altri prodotti come descritto prima; nel caso in cui la presenza di cerume  sia abbondante è consigliabile far precedere l’applicazione del farmaco da una pulizia accurata del canale auricolare .
Ciò può essere realizzato ricorrendo all’applicazione di soluzioni ceruminolitiche e disinfettanti tramite lavaggio delle orecchie o, meglio, tramite lavaggi del condotto uditivo: Prendere uno schizzetto in gomma e aspirare il prodotto consigliato, o utilizzare il beccuccio ormai in dotazione di tutti i flaconi di preparati otologici: tirare verso l’alto il padiglione auricolare, inserire il beccuccio, effettuare un mezzo lavaggio e massaggiare bene la base dell’orecchio. Se necessario ripetere l’operazione sull’altro orecchio . Dopo qualche istante ripetere un altro lavaggio in entrambe le orecchie. Attendere 5-10 minuti ed infine asciugare con della carta igienica morbida , dello scottex oppure una velina di carta .
Ripetere il lavaggio dell’orecchio con la frequenza consigliata.

APPLICAZIONE DEL FARMACO OTOLOGICO

– Applicare il farmaco otologico per eliminare il cerume nelle orecchie del cane o del gatto con l’orecchio asciutto (se necessario asciugarlo), alle dosi consigliate, avendo cura di sollevare e tirare verso l’alto il padiglione auricolare.

– Mantenendo sempre ben tirato verso l’alto il padiglione auricolare, massaggiare la base dell’orecchio per favorire il contatto del farmaco con la parete del canale auricolare, fino a sentire un rumore di “sciacquio”.

– Una volta che il soggetto viene lasciato libero e scrolla la testa, spalmare il prodotto che refluisce dal condotto auricolare sulla faccia interna del padiglione auricolare.

– Non interrompere il ciclo di trattamento per la rimozione del cerume nelle orecchie del cane o del gatto ai primi segni di miglioramento, ma proseguire per tutta la durata della terapia indicata.

– Se consigliato, effettuare un controllo alla fine della terapia, mai sospendere la terapia prima di averla completata anche se vediamo segni di guarigione, anche per  i prodotti ad uso topico esiste  il problema della resistenza al farmaco.

Problemi alle orecchie del cane sono fra le cause più frequenti per le quali si ricorre a una visita veterinaria. E’ opportuno quindi non trascurarne la pulizia per evitare di incorrere in patologie fastidiose, su tutte l’otite.

L’otite esterna è un processo infiammatorio acuto o cronico del condotto uditivo esterno. Varie possono essere le cause di tale patologia: particolare anatomia delle orecchie di alcune razze, ambiente umido, ectoparassitosi, dermatiti allergiche, sviluppo anomalo della flora batterica (malassezia pachydermatis, staphylococcus spp., pseudomonas spp., proteus spp.), accumuli di cerume ecc.

vi rimandiamo alla lettura di approfondimento:

http://www.thedailybulldog.it/veterinaria/le-otiti/

Ottimi prodotti per l’igiene auricolare sono:

VETCARE ClorexylOto è una soluzione specifica per l’igiene, detersione ed acidificazione del canale auricolare di cani, gatti, furetti e conigli. Sfruttando le ben note proprietà della clorexidina, risulta utile come trattamento coadiuvante la terapia delle otiti e dermatiti del padiglione auricolare. Gli acidi organici benzoico ed idroacetico oltre a svolgere una utilissima ed efficace azione cheratolitica, determinano sulla cute del condotto uditivo esterno un ambiente acido che rende sfavorevole la riproduzione di germi patogeni e malassezie.
L’estratto fitoterapico del gel d’aloe svolge una naturale azione idratante ed antinfiammatoria.
L’olio essenziale di malaleuca, grazie alle sue naturali proprietà, potenzia l’attività del prodotto nei confronti dei batteri presenti sulla parte, e limita la crescita di miceti e lieviti saprofiti.
E’ consigliato l’uso nelle quotidiane operazioni di pulizia del condotto uditivo e come coadiuvante della terapia dell’otite complicata da germi patogeni, malassezia, ed ipersecrezione ceruminosa.

Derma Aktiv  Lotion – padiglione auricolare è una lozione di nuova concezione, specifica per il trattamento e la pulizia della cute auricolare, totalmente a base di estratti naturali, idrata e protegge prevenendo l’insorgenza di fenomeni irritativi. La particolare formulazione, arricchita con olio di nocciolo di albicocca aiuta a proteggere le pelli sensibili e rinforza la naturale funzione di barriera della cute, creando un film protettivo verso le aggressioni da agenti esterni, atmosferici e microbici.

Otodine è una soluzione detergente auricolare per cani e gatti  a doppia azione. Infatti Otodine non solo è detergente e quindi un efficacie aiuto per la rimozione dell’eccesso di cerume, ma è anche coadiuvante nella terapia delle otiti batteriche.

Otodog permette di pulire in modo indolore e istantaneo le orecchie del cane, contro ristagni di cerume e cattivi odori 

Pulizia veloce e indolore con il nuovo sistema anatomico.

– In meno di un minuto elimina cerume in eccesso e cattivi odori, restituendo un immediato benessere all’animale.  

– L’uso sistematico del prodotto (un trattamento al mese) riduce il rischio di otiti esterne. Anallergico e a base di enzimi vegetali, è indicato per tutti i tipi di cane, in particolare quelli con orecchie pendenti.

Clorexyderm Oto è un detergente auricolare per cani e gatti. La particolare formulazione del prodotto permette il delicato discioglimento degli eccessi di cerume ed è indicata nella normale pratica di mantenimento della pulizia auricolare sia nel cane che nel gatto. Può essere utilizzato anche nei cuccioli.

Otoact: Detergente auricolare per cani e gatti in casi di iperproduzione di cerume a base di squalene che è una sostanza con elevata attività ceruminolitica e non ototossica nemmeno in presenza di timpano lesionato! Acido Salicilico, con attività cheratolitica, astringente e di supporto in tutti gli stati di iperreattività della cute ed estratto butilico di camomilla e acido tannico, con proprietà lenitive ed astringenti sulla cute. Otoact® è indicato sia per cani e gatti e discioglie delicatamente gli eccessi di cerume.Nel caso di iperproduzione di cerume, dopo l’utilizzo di Otoprof® da parte del Medico Veterinario, Otoact® utilizzato periodicamente consente al proprietario di mantenere pulito il canale auricolare tra una visita veterinaria e l’altra!
La particolare formulazione del prodotto permette il delicato discioglimento degli eccessi di cerume, ed è indicato nella normale pratica di mantenimento della pulizia auricolare del cane adulto e cucciolo e del gatto.

Peptivet: Gel otologico eudermico formulato per cani e gatti, composto da AMP2041 (peptide), clorexidina digluconato max 0,07%, Tris-EDTA, Vitamina PP, Zinco PCA, glicerofosfoinositolo sale di lisina, cellulosa, polivinilpirrolidone, acqua purificata. Gel otologico ad azione eudermica Peptivet® oto gel è indicato nel cane e nel gatto.

Grazie alle caratteristiche ben note dei suoi componenti migliora lo stato fisiologico della cute. Inoltre contrasta gli stati irritativi e ripristina la barriera cutanea.

Theraxidin detergente otologico è basato su un comune disinfettante, che si usa anche in sala operatoria, la Clorexidina.

TUTTI i prodotti auricolari vanno utilizzati su indicazione del veterinario.

D.C.

5 COMMENTS

  1. Thank you very much, we are very happy to hear that our site is useful for you. Please follow us and feel free to share the posts. We Will try to be every day helpful for all bulldogs owners.

  2. Great post. I was checking continuously this weblog and
    I am inspired! Very helpful info specially the last phase 🙂 I take care of such info a lot.
    I used to be looking for this particular info for a long time.
    Thank you and good luck.